11149438_10205080632790483_1210095519540832628_n

Santa Cesarea Terme

Santa Cesarea Terme è una località costiera del Salento collocata sul versante Adriatico a 10 Km di distanza da Otranto e a 35 Km da Lecce.  Secondo la leggenda popolare cristiana, il nome di Santa Cesarea deriverebbe dalla vergine Cisaria. La giovane era perseguitata dal padre che voleva obbligarla all’incesto e per sfuggirgli, si rifugiò in una grotta; qui il padre precipitò, avvolto da una nube densa e la fanciulla si salvò.

Da allora una sorgente di acqua sulfurea esce dalla terra. Santa Cesarea Terme è una rinomata stazione termale di straordinaria bellezza; le acque clorurate, solfuree e iodiche delle sue sorgenti sgorgano a temperature variabili in quattro grotte naturali, comunicanti con il mare, denominate: Gattulla, Fetida, Sulfurea e Solfatara. I bagni e i fanghi termali risultano particolarmente indicati per le patologie artroreumatiche, dermatologiche e delle vie respiratorie oltre che per le cure estetiche e antistress. Oggi le terme della città, godono di una certa fama infatti, anche da fuori in molti raggiungono la località per beneficiare delle cure termali. Giungendo a Santa Cesarea Terme, si resta rapiti dal mare limpido color smeraldo, dal verde delle maestose pinete, dall’incantevole centro abitato caratterizzato da palazzi come “Palazzo Sticchi”, da villini signorili e da tante abitazioni di color bianco. La scogliera rocciosa che contraddistingue la marina, a picco sul mare, è ricca di faraglioni e grotte preistoriche ed è impreziosita dalla caletta di Porto Miggiano, dove in un tripudio di luci e colori, il mare trasparente bacia la sabbia dorata. Santa Cesarea Terme è un paradiso di sole in cui si viene per dimenticare il caos e lo smog della città e per ritrovare il vero contatto con la natura ed il piacere di un modo di vivere nuovo e diverso; inoltre offre numerose attività e occasioni di svago e divertimento come il ballo, il nuoto, l’ippica, le immersioni subacquee, il trekking e lunghe passeggiate all’aria pura e incontaminata del Salento.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>